sabato 1 febbraio 2014

Intervista a Caio De Cenco

Ciao Caio bentornato!
 Siamo molto contenti, a Monza hai lasciato un buonissimo ricordo e molti estimatori compreso il sottoscritto.

Ciao ragazzi del Blog1912 in anzi tutto scusate il ritardo, ma come potete immaginare oggi è stata una giornata molto impegnativa per me, ma anche molto soddisfacente.. ecco andiamo alle domande.. 



    1.     Iniziamo da dove ci eravamo lasciati a Portogruaro con te in campo il Monza era meritatamente promosso in 1° Divisione e invece non è finita come tutti speravamo … che ricordo hai di quella giornata? Sul campo avevamo vinto il campionato, invece ci siamo trovati a fare il playoff e siamo arrivati in finale, sappiamo che in una finale a maggio, fine stagione, tutto può succedere, non sempre deve vincere la squadra più forte.. ho un ricordo bellissimo ma anche molto brutto allo stesso tempo, vedere l'altra squadra che festeggiava a fine partite, è stata una cosa che non mi è piaciuto tantissimo e poi pensare che fino a 7' prima del fischio finale potevamo festeggiare noi, ma sappiamo tutti che il bello del calcio è questo e arrivare in quella finale è stata una esperienza unica.
2.      La scorsa estate sei andato al  Pavia.. come mai nonostante ti fossi trovato bene al Monza non sei rimasto in biancorosso? Nel calcio non sempre l'ultima parola è quella del giocatore.. la voglia di rimanere era tanta, ma le cose non sono andate così e il Monza non l'ho mai dimenticato.. a Pavia ho avuto dei bei e brutti momenti ma anche questa esperienza mi è servita per crescere ancora di più.
3.      A Pavia hai fatto bene poi un infortunio, perché hai deciso di lasciare la squadra biancoazzurra? A me piace vincere e lottare per qualcosa e soprattutto quest'anno anche se in una categoria inferiore, ogni partita ha il suo perché.
4.      Non è un mistero (noi lo sappiamo da diverse settimane) che hai voluto fortemente ritornare al Monza e la tua volontà ha pesato nella trattativa, perché hai scelto una società che comunque milita in una categoria inferiore a centro classifica? Si è vero, ho rinunciato altre proposte per arrivare a Monza, come vi avevo detto prima, anche se in una categoria inferiore, qui un obbiettivo ogni domenica, dove si lotta tutti insieme per un unico obbiettivo.
5.      Quest’anno il Monza dopo una buona partenza ha avuto un forte calo anche dovuto ad un gran numero di giocatori infortunati tu come stai ora ti sei completamente ristabilito? Si ho seguito e mai dall'inizio stagione mister Asta ha avuto tutta la rosa a sua disposizione a parte l'ultima domenica. Io dopo un mese fermo per l'infortunio alla mano, son rientrato due settimane fa e ho giocato per tutta la partita, sto bene.
6.      Conosciamo le tue caratteristiche, l’anno scorso giocavi come unico punto di riferimento in attacco quest’anno probabilmente il sistema di gioco sarà diverso, cosa pensi al riguardo? So che nel reparto offensivo siamo in tanti, ma tutti capaci di rispondere al mister-- e di poter fare bene, questo ora sarà un problema del mister.
7.      Cosa ti aspetti da questa nuova esperienza in biancorosso? Aspetto una seconda parte di campionato molto dura, ma so che la squadra c'è ed è capace di fare grandi cose.
8.      Vuoi fare un saluto ai tuoi “nuovi” tifosi, che confidano in te per poter esultare di nuovo insieme come in occasione del tuo gol a Bassano? Vi ringrazio tutti e non vedo l'ora di essere li attaccato a voi un'altra volta, ricordiamo che IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE. un saluto a tutti e grazie ancora al blog1912

Grazie per l’intervista che ci hai concesso, sei stato di parola, ma su questo non avevamo dubbi … arrivederci a presto al Brianteo per poter urlare di nuovo VAI CAAIIIOOOOO !!!! FACCI UN GOL!!!
“PERCHE', COME DICI TU, "IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE”.


 

5 commenti:

Anonimo ha detto...

grazie aea

Anonimo ha detto...

Innanzitutto complimenti per il servizio giornalistico nettamente superiore per contenuti, notizie e argomenti trattati a quello diciamo "ufficiale" nonché accreditato.
Senza alcun sponsor, se non la passione per i colori, il blog è secondo me di alta qualità.
Assolutamente lontano da titoloni assurdi ed a effetto non può altro che migliorare. E con merito.
Mantenete sempre un profilo basso, senza pomposità da novelladuemila e badate al sodo nelle notizie.
Bravi, coninuate così.

---quando ci vuole ci vuole ---

Anonimo ha detto...

Consiglio per il presidentissimo Armstrong: avanti così senza lasciarsi demoralizzare dai risultati e dai commenti della piazza.
La memoria dei tifosi alle volte è corta e neanche ci fossero in campo 11 nazionali sarebbero soddisfatti.

Stesso discorso per Tonino. Avanti così senza ascoltare troppo le critiche degli "allenatori della domenica" sugli spalti.

Marco.Monza ha detto...

Non vedo l'ora di vedere Caio sotto la curva a festeggiare un gool. Forza DC9, sei un grande

antonio sorrentino ha detto...

bella filosofia di vita, caio